Gnocchetti sardi con pesce spada e pistacchi

Quando si pensa ad un piatto saporito ci si aspetta di dover affrontare sempre lunghe preparazioni e ingredienti più disparati, magari difficili da reperire, forse solo con un giro intorno al mondo in 80 giorni! Ma non è il caso degli gnocchetti sardi con pesce spada e pistacchi. Pochi e semplici sapori provenienti dal Mediterraneo che si mescolano insieme per portare sulla vostra tavola un primo piatto delizioso. Il pesce spada si sposa perfettamente con la granella di pistacchi tostati emanando un profumo che farà gola già durante la cottura. Quindi se avete in mente di preparare un pranzetto o una cenetta deliziosa per i vostri ospiti, stupiteli con questi gnocchetti sardi con pesce spada e pistacchi!

Ingredienti:
– Gnocchetti Sardi 320 g
– Pesce spada 500 g
– Pistacchi sgusciati 40 g
– Sedano 50 g
– Carote 50 g
– Vino bianco 50 g
– Olio extravergine d’oliva 40 g
– Aglio 1 spicchio
– Timo q.b.
– Sale fino q.b.
– Pepe nero q.b.

Per preparare gli gnocchetti sardi con pesce spada e pistacchi cominciate dalla pulizia degli ortaggi. Dopo aver lavato, eliminato le due estremità e sbucciato le carote tagliatele a metà e poi a bastoncino e successivamente a cubetti di circa mezzo centimetro.

Fate lo stesso con il gambo di sedano, ma prima privatelo della parte esterna filamentosa, aiutandovi con un pela verdure. Tagliate anche questo a dadini. In un tegame versate l’olio insieme ai piccolissimi cubetti di carota e sedano e unite anche lo spicchio d’aglio sbucciato, lasciando cuocere il tutto a fiamma viva per 7-8 minuti, mescolando di tanto in tanto per far in modo che le verdure non si brucino o si attacchino al fondo.

In questo tempo eliminate la pelle dalle fette di pesce spada e poi passate al taglio: per dare un tocco più fantasiosi potrete tagliare lo spada sia a cubetti grossi che in dadini dello spessore di circa 3-4 mm. Togliete lo spicchio d’aglio dal soffritto e aggiungete le foglioline di timo. Unite i cubetti di pesce spada e lasciateli cuocere per un paio di minuti. Una volta che i dadini di spada avranno assunto un colore chiaro sfumateli con il vino bianco. In una padella versate i pistacchi e tostateli un paio di minuti a fiamma viva facendo molta attenzione che non brucino, poiché diverrebbero amari, quindi mescolate spesso. Non appena saranno coloriti, versateli su un tagliere e sbriciolateli tagliandoli con la punta del coltello. Cuocete gli gnocchetti in abbondante acqua bollente e salata e non appena saranno al dente, scolateli.

Versate la pasta nel tegame con il sugo, in questo modo assorbiranno il sapore del condimento, mescolate e aggiungete i pistacchi tostati. Gli gnocchetti sardi con pesce spada e pistacchi sono pronti, non vi resta che versare nei piatti e gustare ancora caldissimi!

Fonte: https://ricette.giallozafferano.it/Gnocchetti-sardi-con-pesce-spada-e-pistacchi.html